Search
Tuesday, June 27, 2017 ..:: In Forma » Santa Ildegarda ::.. Register  Login
 Sponsors Minimize

Copertina_Libro.jpg

 Print   

 Links Minimize


 Print   

 La farmacia di Santa Ildegarda Minimize

La farmacia di Santa Ildegarda
 
Nel leggere il titolo di questo libro la prima domanda che mi sono posto e che, probabilmente, si pongono i potenziali lettori di questo libro, è: “Chi è Santa Ildegarda perchè le sue proposte farmacologiche possono essere di interesse”. 

Santa Ildegarda (Hildegard Von Bingen) è stata una mistica benedettina tedesca vissuta all’inizio dello scorso millenio, per la precisione dal 1098 al 1179, molto conosciuta soprattutto nel medio evo, ma ancora molto considerata nell’ambiente cattolico, tanto e vero che papa Benedetto XVI nel 2012 la proclamò Dottore della Chiesa Universale.

Per l’epoca in cui visse fu una monaca controcorrente e anticonformista,  ed aveva interessi per vari aspetti del sapere umano; infatti, oltre a numerose opere di carattere religioso e teologico, ha prodotto lavori che trattano di scienze naturali, di politica, di filosofia e di medicina; ha inoltre prodotto opere teatrali e composizioni musicali. In questa sua intensa attività intellettuale è stata probabilmente favorita dalla possibilità di accedere al sapere greco-romano. E’ noto infatti che nel lungo periodo di oscurantismo culturale rappresentato dal Medio Evo, gli unici custodi del sapere prodotto in epoca greca e romana erano i conventi. E non è da escludere che sia entrata in contatto con qualche lavoro di Ippocrate.

Perché allora le sue proposte farmacologiche possono essere oggi di interesse. E’ noto che i farmaci prodotti dalla moderna medicina, oltre all’azione terapeutica prodotta, hanno una serie di controindicazioni, effetti collaterali ed intolleranze. Questo ha dato origine ad un proliferare di proposte terapeutiche alternative che non sempre si rivelano efficaci. L’approccio alla salute di Santa Ildegarda non è terapeutico ma di prevenzione; e cioè che il mantenimento della salute dipende da quello che si mangia. E dov’è la novità; lo sanno tutti; forse a parole. Ma nei fatti sembra che ce ne siamo dimenticati. In particolare, ci siamo dimenticati di fare attenzione alla “qualità” di quello che si mangia, dove per qualità si intende il complesso dei vari nutrienti (proteine, carboidrati, vitamine, minerali), che nelle giuste proporzioni in relazione al fabbisogno del nostro organismo, sono essenziali per assicurare il corretto funzionamento dei vari organi del nostro corpo, del sistema immunitario che ci difende dagli agenti patogeni,  e quindi per mantenere la salute psicofisica. Solo recentemente alcuni studi hanno dimostrato che la mancanza o insufficienza di alcuni micronutrienti influisce negativamente sul funzionamento del sistema nervoso, che si riflette poi su tutti gli altri organi. L’attualità della Farmacia di Santa Ildegarda sta appunto nel fatto che il regime alimentare di oggi è profondamente cambiato rispetto al passato. Si usano sempre più spesso prodotti lavorati, supercontrollati dal punto di vista igienico-sanitario,, ma probabilmente alterati o carenti in alcuni dei microcomponenti originariamente presenti nelle materie prime di partenza; queste, sia di tipo animale che vegetale, possono a loro volta risentire delle tecniche di produzione. Ecco perché le ricette di Santa Ildegarda sono più che mai attuali; ci aiutano a capire come e con cosa modificare o integrare il nostro regime alimentare, anche grazie alle ulteriori sperimentazioni che ne ha fatto l’autore del libro, considerato un’autorità nel campo della madicina di Santa Ildegarda.
 

 Print   

 Dott. Graziano Ferrini Minimize

Dott. Graziano Ferrini
Fisioterapista
Trattamento di
Riabilitazione post operatoria e post traumatica
Assistenza domiciliare

 

Tel. 02-9818568 - 348-0500679

 Print   

Copyright (c) 2000-2006   Terms Of Use  Privacy Statement
DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation